Cookery Lab

Scuola di pasticceria a Milano

Seguici su

News

Corsi, appuntamenti, fiere ed eventi

Se ci credi davvero non è un sogno! Le storie di successo degli alunni PastryLab

Pubblicato
Pubblicato in: pasticceria - se ci credi non è un sogno - PastryLab



Al via la nostra nuova rubrica " Se ci credi davvero non è un sogno" e quali migliori storie di successo potevamo voler raccontare se non quelle dei nostri ex alunni di PastryLab – Corso base di pasticceria e decorazione -che ce l'hanno fatta? Abbiamo intervistato Valeria Buscaglia che,dopo l’esperienza in Cookery Lab, ha realizzato il suo sogno aprendo Terra e Farina - un laboratorio di pasticceria e catering artigianale, che utilizza prodotti di qualità e a km 0.L’offerta di Terra e Farina spazia dalla pasticceria italiana classica e moderna a cupcakes e torte decorate fino ai lievitati con lievito madre. E’ presente anche una linea di prodotti adatti per intolleranti, senza farina, senza uova o latte perfetta anche per vegani e vegetariani.


Ciao Valeria, raccontaci un po’ di te…com'è nata la passione per la pasticceria?


La passione per la pasticceria ha origini nell'infanzia. Mia nonna era pasticcera e per molte estati, finita la scuola, mi alzavo alle 5 del mattino per andare ad aiutarla in pasticceria. Adoravo il tempo speso in laboratorio, il suo odore di vaniglia sui vestiti... e nonostante poi abbia intrapreso un percorso di studi totalmente diverso, quel ricordo è sempre rimasto ben radicato nella mia mente.

Quali erano le tue aspettative quando hai scelto di frequentare PastryLab?

Ero alla ricerca di un corso professionale e pratico che desse risalto alle basi di pasticceria, e ho trovato nei tempi e nei contenuti quello offerto daCookery Lab il più adatto alle mie esigenze. 
Tanti insegnanti diversi da cui poter attingere tanti aspetti diversi della pasticceria, alcuni da approfondire in seguito altri da utilizzare come ripasso di quello che conoscevo già.

É stata una tappa importante nella tua crescita professionale? Perché?

PastryLab per me non è stato esattamente un punto di partenza. Venivo da esperienze principalmente di cucina, meno focalizzate sulla pasticceria.
Il corso è stato un modo per mettermi alla prova su alcuni aspetti, apprendere tecniche e metodologie nuove che non conoscevo, e fornirmi una base di conoscenze più specifiche nell'ambito della pasticceria e del cake design.

Di quale lezione o insegnante conservi un ricordo particolare?

Sono molti gli insegnanti che mi hanno lasciato ricordi piacevoli. Ricordo con piacere Luigi Musio, per la sua competenza maturata in anni di esperienza sul campo.

Qual è il dolce che ti piace di più? E la tua specialità?

Mi piacciono le cose semplici e genuine, e ne ho fatto il mio marchio di fabbrica.
Una crema pasticcera fresca, profumata e vellutata esalta qualsiasi dolce. La mia specialità è la torta chantilly, un pan di spagna morbido e un gusto delicato all'interno, decorata con frutta fresca.

Ora passiamo alle sensazioni personali...cosa ti ha lasciato PastryLab livello umano?


Oltre ai rapporti personali con i docenti, che sono proseguiti anche al di fuori dalla scuola,PastryLab mi ha lasciato molti contatti con altri appassionati di questo mondo e liberi professionisti, delle cui esperienze ho fatto tesoro. Un confronto anche a distanza di anni, un aiuto reciproco è sempre gradito e importante.

Rifaresti tutto da capo?


Senz'altro, è stata un'esperienza molto significativa!

E se dovessi riassumere le due settimane in una frase…

Una degustazione della pasticceria, dove ad ogni assaggio viene voglia di approfondire di più!

E per concludere raccontaci della tua attività...come si chiama il tuo locale e dove hai scelto di aprirlo?

La mia pasticceria si chiama Terra e Farina Bakery& Catering. Ci troviamo in via Marconi 32 a Magnago.

Cosa ti ha spinto a fare questa scelta?

Crescendo in campagna ho imparato a cucinare utilizzando i prodotti dell'orto e ho voluto trasmettere questo senso di rusticità e genuinità anche in quello che propongo.
Ho quindi preso contatti con alcune aziende agricole della mia zona per il reperimento delle materie prime fresche e ho voluto evitare il più possibile l'utilizzo di semilavorati nella mia pasticceria. 
Tutto è fatto "in casa", dalle brioches per la colazione alle creme fresche.

Che cosa offrite a livello di prodotti e servizi? Il tuo “pezzo” forte?

Spaziamo dalla pasticceria italiana classica e moderna allecupcakes e torte decorate fino ai lievitati con lievito madre e farine di qualità. 
Abbiamo poi creato una linea di prodotti adatti per intolleranti, senza farina, senza uova o latte adatti anche per vegani e vegetariani.
Inoltre ci occupiamo di catering per cerimonie ed eventi, privati e aziendali. 
Ho avuto molte esperienze in cucina prima di approdare alla pasticceria, e ho voluto così unire le mie due anime, il dolce e il salato nella preparazione di buffet per eventi fino ai 100 coperti. 
Anche nella preparazione del menù, le materie prime sono scelte con cura, rispettando la stagionalità e le produzioni locali.

Come ha contribuito il corso base di pasticceria e decorazione alla realizzazione del tuo sogno?

E' stata una tappa decisamente importante, non di certo l'unica a livello formativo, ma di sicuro quella che ha contribuito maggiormente, fornendomi gli strumenti necessari e mettendo alla prova le mie capacità già acquisite, ad orientarmi e prendere la decisione finale.

Che consiglio daresti agli aspiranti pasticceri?

Ho aperto questa attività dopo un'esperienza da libera professionista di 3 anni come chef e allestimento catering e una radicata consapevolezza di dover tentare la svolta per la mia attività, e anche così non è stato e non è affatto semplice. Non è una decisione da prendere a cuor leggero, i rischi sono molti, i sacrifici anche di più, la voglia e la passione da sole non bastano, anche se di sicuro sono indispensabili.

Progetti per il futuro?

Ad oggi entriamo nel 3° anno di attività, sarà un anno importante e i progetti nuovi sono già molti, intanto stiamo approdando ad occuparci anche di matrimoni, aumentando quindi le nostre competenze come catering, e per la pasticceria ci sono già in programma nuovi corsi di formazione, per affinare alcune aree, come la cioccolateria.

Da tutto lo staff Cookery Lab facciamo i complimenti e ringraziamo Valeria per la sua bellissima testimonianza, è sempre una grande soddisfazione vedere gli alunni dei nostri corsi inseguire i propri sogni e non smettere di credere nelle proprie potenzialità e progetti.
Le facciamo un grande in bocca al lupo per il futuro e vi diamo appuntamento alla prossima edizione di PastryLab - Corso base di pasticceria e decorazione in partenza il 15 maggio 2017! 

Trovate tutte le informazioni sul corso nella pagina dedicata http://www.cookerylab.com/corsi/pasticceria-cake-design/info/mag17.
A presto!


Commenti

Immagini